Questo sito fa esclusivamente uso di cookie tecnici per ricordare le preferenze di navigazione. Premendo sul tasto "CHIUDI" darai il consesno a tale utilizzo.

La relazione con l’Animale presenta delle importanti valenze di tipo educativo, stimolativo, di sostegno, di decentramento, di indirizzo, di crescita e introspezione: in altre parole è in grado di mettere a disposizione dei contributi di arricchimento (referenze) per favorire un percorso migliorativo del bambino/ragazzo. Nello specifico in ambito di Zooantropologia, ossia relazione Uomo-Animale-Uomo, le A.A.A. (Attività Assistite con Animali), grazie ad interventi di tipo ricreativo ed educativo, sono rivolte a migliorare la qualità della vita dei soggetti coinvolti al fine di distrarli da situazioni particolarmente stressanti, di rilassarli, di divertirli e di favorire la socializzazione. Tutto ciò realizzato da personale opportunamente formato e con il coinvolgimento di Animali co-terapeuti che rispondano a determinati requisiti attitudinali, di capacità, di indole e opportunamente educati.

Obiettivi:

Grazie all’Animale, che ha un forte appeal nei bambini/ragazzi e funge da catalizzatore sociale e di attenzione, ci si pone l’obiettivo di favorire e incrementare:

  • L’autocontrollo e la gestione delle emozioni;
  • Il rispetto dell’Altro (da noi) – Diverso (da noi), incrementando le abilità pro-sociali e empatiche;
  • Le capacità collaborative e coordinative;
  • La capacità di costruire relazioni con pari e autostima;
  • Le capacità creative;
  • Il rispetto delle regole;
  • La conoscenza delle caratteristiche degli Animali domestici e il corretto approccio ad essi.

Metodi:

Le attività di interazione guidata si svolgeranno in luoghi allestiti con giochi e attività opportunamente valutate di volta in volta al fine di favorire l’interazione del bambino/ragazzo con l’Animale, con il gruppo e con l’ambiente naturale circostante, in presenza del Responsabile di progetto di A.A.A., Coadiutore dell’Animale e l’Equipe di professionisti della Struttura.  I laboratori didattici, ossia i “centri di interesse” che faranno da filo conduttore alle diverse attività sono:

  • SOMATOMOTORI per una maggiore consapevolezza del corpo e acquisizione di competenze di cinestesia e prattognosi;
  • ESPRESSIVI, in collaborazione con il laboratorio teatrale, basati sulle capacità comunicative e interpretative;
  • NATURALISTICI per insegnare ai ragazzi l’osservazione della natura e la valorizzazione degli ambienti per la vita degli Animali;
  • SENSORIALI per migliorare la capacità dei bambini/ragazzi di approcciare la realtà esterna attraverso i cinque sensi.

“I BAMBINI CHE RISPETTANO GLI ANIMALI SARANNO ADULTI MIGLIORI”